Google+

Sito internet condominiale

La possibilità di attivare un sito internet condominiale è stata prevista dalla legge di riforma del condominio, la n.220 del 2012.

L’articolo 71 ter : ” Su richiesta dell’assemblea, che delibera con la maggioranza di cui al secondo comma dell’articolo 1136 del codice, l’amministratore è tenuto ad attivare un sito internet del condominio che consenta agli aventi diritto di consultare ed estrarre copia in formato digitale dei documenti previsti dalla delibera assembleare. Le spese per l’attivazione e la gestione del sito internet sono poste a carico dei condomini.”

Il Quorum necessario a tale delibera è la maggioranza degli intervenuti e metà del valore in millesimi del condominio.

E’ bene precisare che non è un obbligo ma solo di una possibilità, quindi sta ad ogni assemblea condominiale decidere se sia il caso di attivare un sito internet per il condominio.

A nostro avviso si prospettano notevoli opportunità sia per gli Amministratori che per i condomini, ma si dovrà anche prestare particolare attenzione alle riservatezza delle informazioni evitando la diffusione di notizie in violazione della privacy delle persone.

Vediamo le opportunità per l’Amministratore:

tra le incombenze a carico dell’Amministratore c’è quella della conservazione della documentazione, per fornire ai condomini che ne facciano richiesta copia di fatture, verbali etc. Poter “mettere sul web” tutti questi documenti e renderli accessibili semplificherebbe l’operato dell’Amministratore, con risparmio di tempo e di fotocopie.

Dall’altra parte i condomini otterranno due grandi benefici da sempre auspicati: trasparenza e verifica dell’operato dell’Amministratore. Senza muoversi da casa, senza andare nell’ufficio dell’Amministratore, senza telefonare, i condomini potranno consultare la loro posizione contabile e ottenere tutti i documenti di loro interesse: fatture, bollette, estratti conto bancari e verbali assembleari. Per tutelare il diritto alla privacy si dovranno istituire due aree, una “pubblica a tutti i condomini” con i documenti che riguardano il condominio, ed una “riservata ai singoli condomini” dove si potrà accedere alla propria posizione contabile personale. Tale seconda area, protetta da password privata, consentirà l’accesso solo agli autorizzati.

I benefici di una gestione on-line della documentazione sono evidenti a tutti, e per questo CasePalazzi a breve offrirà ai suoi Condomini la possibilità di avvalersi di un servizio di consultazione Web.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.